Hyundai Kona ELECTRIC triplicherà la produzione per l'Europa

Mentre Audi e Mercedes ridimensionano i rispettivi piani di produzione di auto elettriche, Hyundai Kona Electric accelera e triplica la produzione per l’Europa.

«Con la domanda di veicoli a emissioni zero in continuo aumento _ scrive in un comunicato _ sarà triplicata la disponibilità di Hyundai Kona Electric per i clienti in Europa». A partire da marzo 2020, l’azienda inizierà la produzione nell’impianto in Repubblica Ceca, oltre ad aumentare la già esistente fornitura dallo stabilimento di Ulsan in Corea del Sud. Questo ridurrà notevolmente i tempi di consegna del modello in Europa.

262B5681-24F5-4A26-A169-C2ED8D138C0Fjpeg
Dall’arrivo del modello sul mercato, nel 2018, la domanda di Kona Electric «ha superato le aspettative e l’aumento di capacità è volto a tenere il passo con la richiesta del mercato».

Nel 2020, la casa coreana renderà disponibili per i clienti europei 80.000 veicoli a emissioni zero, che comprendono Kona Electric, Ioniq Electric e Nexo, il veicolo a celle a combustibile di idrogeno. Così Hyundai prevede di diventare il più grande produttore di veicoli a emissioni zero in Europa nel 2020.

«Abbiamo preso questa decisione per soddisfare la crescente domanda dei nostri veicoli elettrici. Vediamo un’enorme potenzialità per i nostri veicoli elettrici», ha dichiarato Dong Woo Choi, CEO Hyundai Motor Europe. «Questa azione riflette la nostra mentalità volta al progresso e rafforzerà la nostra posizione di leader nella mobilità futura» ha poi concluso.

Firma Redazione 1pngCommentalo su FBpng